Serie B: Il Livorno si fà raggiungere al 91′ dal Lanciano

31 ottobre 2012 01:56 Commenti disabilitati

V. Lanciano – Livorno    1-1

Luca Belinghieri, sua la firma del gol a Lanciano

V. Lanciano: Casadei, Mammarella, Scrosta, Rosania, Aquilanti, Volpe, Peghera, Di Cecco (64′ Vastola), Falcinelli (75′ Falcone), Testardi, Fofana (56′ Turchi). A disp: Amabile, Minotti, Hottor, Bacchetti. All. Gautieri
Livorno: Fiorillo, Ceccherini (85′ Salviato), Bernardini, Lambrughi, Gemiti, Luci, Belingheri, Gentsoglou (81′ Prutsch), Schiattarella, Dionisi (75′ Piccolo), Paulinho. A disp: Ricciarelli, Molinelli, Bigazzi, Dell’Agnello. All. Nicola
Arbitro: Borriello di Mantova
Rete: 37′ Belingheri, 91′ Volpe
Lanciano -  Quando pensi di archiviare la pratica Lanciano, arriva Volpe, che ti guasta la festa. Tra l’altro aveva pareggiato anche il Verona. Qualche minuto prima lo stesso Volpe aveva colpito una traversa, l’avviso non era stato recepito.
Ma se andiamo ad analizzare la partita, gli amaranto dovranno piangere sul latte versato. Quando hai le occasioni, che hanno avuto, e non riesci a chiudere la partita, me culpa. Inoltre l’attenzione, e la concentrazione, non deve mai calare. Specialmente se arrivi in vantaggio ai 4’ assegnati di recupero. Quindi suona chiaro che, il Livorno, ha perso due punti. Continua, ancora la diversità fra l’attacco e la difesa.
Nicola aveva schierato, sul dal primo minuto, Ceccherini sulla destra della difesa, e la sua partita è stata più che sufficiente, uscirà per problemi muscolari. Schiera davanti al difesa il greco Gentsoglou, il quale fà vedere ottimi miglioramenti, uscirà per lasciare il posto a Prutsch, troppo poco tempo per emettere un giudizio; ma il ragazzo dà segnali di crescita, pensando alle prestazioni della scorsa stagione. Al 75’ entra Piccolo, per Dionisi, il quale butta al vento un’occasione, che doveva terminare con una rete, era solo davanti a Casadei. A conclusione vorremmo ricordare Fiorillo. La partita non gli ha permesso di raccogliere applausi; ma il ragazzo è attento; mai una sbavatura. Il calcio potrebbe aver recuperato colui che era stato definito, due stagioni orsono, il nuovo Buffon.
E sabato ancora in campo. Al Picchi arriverà il Bari di Torrente. Rivedremo Emerson, un giocatore indispensabile per questa squadra, e, forse, rivedremo Siligardi. Il Livorno ha bisogno del suo estro, che si tramuta in gol.
Mister Nicola in sala Stampa
“L’importante era muovere la classifica. Gestire tre partite in pochi giorni non è facile. Volevo far rifiatare qualcuno, ma dal campo mi hanno chiesto di uscire. I presupposti per poter vincere c’erano e li abbiamo creati e abbiamo offerto una prestazione convincente, e il pareggio è comunque importante visto che diamo continuità ai nostri risultati” … “Negli ultimi minuti non siamo riusciti a salire. Questo i ragazzi lo sanno e stanno lavorando solo per migliorare”.
Risultati
Ternana     1 – 3     Sassuolo
Ascoli         2 – 0     Novara
Bari              2 – 3     Empoli
Cesena        3 – 2     Grosseto
Cittadella   1 – 1     Brescia
Crotone      3 – 3     Verona
J.Stabia       1 – 0     Reggina
Modena       0 – 0     Padova
P.Vercelli    1 – 0     Spezia
Varese          1 – 1     Vicenza
V. Lanciano1 – 1     Livorno
Classifica: Sassuolo 31    /// Hellas Verona    25 ///     Livorno 23    /// Padova (*) 18 /// J. Stabia    18 ///     Cittadella 17 ///     Ternana 16 /// Varese (*) 16 /// Modena    (*) 15 /// Brescia    15 ///     Ascoli (*) 15 ///     Spezia 15 ///Bari (*) 12 /// Vicenza    12 ///     Empoli (*)     12 ///     Cesena 12 /// Crotone (*)  11 /// Pro Vercelli 11 /// Novara (*) 10 ///    Reggina (*) 9 /// V. Lanciano    9 /// Grosseto (*)     3
Bari -7 punti, Grosseto -6 punti, Novara -4 punti, Reggina -3 punti,,Crotone, Modena e Padova -2 punti, Ascoli, Empoli e Varese -1 punto

Comments are closed

Other News