Serie b: Il Livorno tris anche al Padova. Emerson e Siligardi in gol con due sinistri bomba e Bernadini di testa

4 settembre 2012 02:47 Commenti disabilitati

Livorno -  Padova     3-2
Livorno: ( 4-3-3) Mazzoni, Salviato, Bernardini, Lambrughi (80′ Gentsoglou), Gemiti, Schiattarella, Emerson, Luci, Siligardi (77′ Remedi), Dionisi (88′ Piccolo), Paulinho. A disp: Fiorillo, Ceccherini, Bigazzi, Dell’Agnello. All. Nicola
Padova: ( 3-5-2) Anania, Cionek, Piccioni, Trevisan, Rispoli (71′ Farias), Galli, De Vitis (45′ Jelenic), De Araujo, Renzetti, Granoche (61′ Babacar), Cutolo. A disp: Silvestri, Franco, Legati, Piccinni. All. Pea
Arbitro: Di Bello di Brindisi
Rete: 8′ Emerson, 11′ De Vitis, 29′ Siligardi, 69′ Bernardini, 85′ Galli
Note: Spettatori 4773 ( 2081 abbonati). Incasso: 37.592,52
Livorno -  La media del 6. Sei i punti, sei i gol. E stasera al picchi c’era il Padova. Una squadra ben organizzata, con giocatori di categoria e sotto il profilo fisico– agonistico.
Il terreno allentato per la pioggia non ha certamente favorito la squadra amaranto ( a proposito bello il tono di amaranto della nuova maglia) e sul finale ha pagato per il maggior dispendio di energie, per sopperire alla differenze di due giocatori in mezzo al campo. Per molti tratti le tre punte si posizionavamo dietro la palla per chiudere gli spazi ai patavini.Ma, poi, quando il Livorno ripartiva, ogni volta, diventava pericoloso.
Il Livorno ha dato spettacolo anche nel segnare le tre reti; mentre il Padova ha raggiunto due reti all’insegna della causalità.
Emerson
Un giocatori che al Livorno da tempo mancava. Davanti alla difesa, e spesso, in non in possesso di palla, si inserisce in mezzo ai difensori. Non disdegna di andare a “saggiare” la bravura del portiere avversario. E quando è passato in difesa, ha continuato a dare sicurezza e tranquillità.
Schiattarella
Ancora assenza di Belinghieri e Nicola porta Schiattarella, come a Castellamare,  a fare il mediano in coppia con Luci. Corsa, chiudere e ripartire, impostare, e grande sacrificio. Un giocatore ritrovato.
Nicola
Due partite aveva letto ed offerto la carta vincente alla sua squadra. Questa volta aveva saputo, ancora, leggere. Nel finale visto che la squadra concedeva troppo spazio ai patavini, ed aveva abbassato il baricentro, troppo, ha cercato di inserire forze fresche. Ed aveva visto giusto. Remedi per Siligardi, andando  a posizionarsi in mezzo al campo, con Schiattarella in fascia, e Gentsoglou, al posto d Lambrughi, che aveva preso una botta, si posizionava in linea con Remedi, mentre Emerson andava la centro della difesa. Il primo non ha saputo trovare la giusta posizione, mentre il greco dava la sensazione di non aver capito cosa avrebbe voluto il mister. Quindi la soluzione è stata che il Livorno ha dovuto ancor di più fare quadrato per chiudere in vantaggio. L’ultima sostituzione, Piccolo per Dionisi, stessa posizione; ma qui il nuovo entrato ha saputo far respirare i suoi compagni , cercando di portare palla lontana dalla zona pericolosa
Prova televisiva
L’arbitro ha concesso troppo ai patavini, falli da dietro non punito, o solo giallo. Falli tattici lasciati impuniti. Ma il suo capolavoro, insieme ai suoi collaboratori, quando al’91’, sulla tre quarti amaranto, nel momento che il Livorno aveva conquistato palla, e ripartiva, Cutolo si è portato vicino a Luci e, da dietro, gli ha dato un cazzotto  nel viso. Nessuno a visto nulla. Un episodio da prova televisiva.

le reti

8Emerson da 35 metri lascia partire una bomba rasoterra, che si infila sul palo opposto di Ananaia

11′ De Vitis calcia da fuori area. Mazzoni è sulla traettoria, ma il corpo di Lanbrughi fà cambiare direzione alla palla, e si insacca, sorprendendo il portire amaranto

29′ Paulinho , di petto, serve Siligardi , che di sinistro trova il palo opposto

69′ Calcio di punizione dalla sinistra poco fuori l’area di rigore. Palla sul palo opposto dove Bernardini di testa gonfia la rete.

85′ Azione patavina dalla fascia destra. Cross rasoterra in area, dove Galli sorprende tutti, e mette alle spalle di Mazzoni.

Come ha detto Spinelli a fine partita, abbiamo giocato solo due partite, non montiamoci la testa. Abbiamo una bella squadra, 3e, negli ultimi giorni di mercato ho resistito a richieste per Paulinho da squadre di serie A. Cerchiamo di arrivare, quanto prima,. Alla quota salvezza, , poi, ciò che arriverà in più, lo dedicheremo ai tifosi. E se, a gennaio, ci sarà bisogno di rinforzare la squadre, per raggiungere l’obiettivo, lo faremo.

Risultati
Novara    2 – 2     Empoli
Ascoli    1 – 3        Bari
Brescia    2 – 0     Juve Stabia
Cittadella    2 – 1  Grosseto
H. Verona    1 – 1 Spezia
Reggina    1 – 0     Pro Vercelli
Sassuolo    2 – 1    Crotone
Ternana    0 – 1     Modena
Vicenza    3 – 1     Cesena
.Lanciano    1 – 2  Varese
Livorno    3 – 2     Padova

Classifica 
Sassuolo, Livorno    6 /// Varese  5 /// Spezia   4 /// Vicenza, Brescia, Cittadella, Crotone, Pro Vercelli 3 ///Modena, Verona 2 /// Bari, Reggina, Empoli, V.Lanciano 1 /// Ternana, J.Stabia, Cesena  0     /// Padova -1 /// Ascoli    -1, Novara -2 /// Grosseto -5

Comments are closed

Other News