Serie B. Il Livorno nella bufera del Picchi esce sconfitto dal Varese

1 febbraio 2012 01:18 Commenti disabilitati

Livorno – Varese    1-3

Francesco Bardi ( tuttob.com)

Livorno ( 4-4-1-1): Bardi     Salviato, Bernardini, Knezevic (46′Meola) Lambrughi, Siligardi (72’ Rampi), Luci, Filkor (52’Bernacci), Schiattarella, Belingheri, Paulinho. 12 Mazzoni, Remedi, barone, Bigazzi. All. Madonna
Varese ( 4-4-2): Bressan , Pucino, Troest, Termizzi, Cacciatore, Nadarevic ( 46’ Pettinati) Corti, Kurtic, Zecchin, Neto Pereira ( 72’ Damonte) De Luca 12 Milan, Camisa, Grillo, Rovas, Lepore. All. Maran
Arbitro: Viti di Campobasso ( Bernardoni-Citro, IV Uomo: Baracani
Reti: 19′ Paulinho (rig.), 21′ Zecchin, 36′ Kurtic 83’Troest
Note: 55’ Espulso Schiattarello per doppia ammonizione
Livorno -  In una serata … russa, il Livorno, dopo quattro risultati utili và fuori sintonia. Tutto quello che aveva visto con l’avvento di Madonna, la bufera di neve ha spazzato via.
Che il Varese lontano dall’Ossola fosse una bella realtà, lo sapevamo; ma gli amaranto gli hanno dato una mano ad essere più bravi.
Quando la squadra non gioca al calcio, non riesce a stare corta e giocare uno per l’altro, succede quello che è successo con il Varese.
Poi non possiamo dare il vantaggio di giocare con una sola punta. Se poi questa si chiama Paulinho. Già in passato nè avevamo avuto la certezza. Tra l’altro Madonna preferisce giocare con due punte. Allora, perché non mettere subito, sin dall’inizio Bernacci? Dirà a fine partita….” Bernacci non aveva i 90’ nelle gambe”… D’accordo, allora si mette subito. Poi, quando ha finito le forze, si sostituisce. Come è stato fatto abbiamo dato un grosso vantaggio alla squadra di Maran. Poi non và dimenticato che, quando la squadra và in vantaggio, dopo si smattisce e gli avversari possono rimediare. Quindi,per non continuare a ripetersi, qualcosa dovrà essere fatto.
Con l’avvento del nuovo allenatore si aveva a sensazione che la squadra fosse più serena. Con il Varese il Livorno ha giocato in 10 dal 55’. Schiattarella, pur sapendo di essere già ammonito ha protestato oltre modo, tanto da prendere, prima il secondo giallo, e poi, il rosso.
Il migliore in campo Francesco Bardi. Il quale, ancora una volta, ha dimostrato le sue doti. Prima dell’incontro gli è stato consegnato il premio Facchetti-Apport come  “Miglior portiere campionato Primavera” organizzato dalla “Associazione Sportiva Italiana Preparatori Portieri di Calcio”.
Sin da sabato, con la Juve Stabia, la squadra dovrà riprendere il cammino interrotto nelle bufera del Picchi. Anche dal fatto che ogni giornata non sortisce i risultati come quelli di stasera.

Piermario Morosini

Chiuso il mercato di gennaio
Dall’Udinese arriva in casa amaranto, Piermario Morosini, ceduto a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2012, con diritto di opzione per l’acquisiazione della compartecipazione.
Scheda
Ruolo:centrocampista
Posizione:centrale
Nato il :05/07/1986
a:Bergamo
Altezza:181 cm
Peso forma:74 Kg
Simone Sini
A titolo temporaneo, con diritto di opzione per l’acquisizione della metà del cartellino, è stato acquistato dalla Roma, Simone Sini (difensore, classe 1992
Sini, che era questa stagione in forza al Bari, ha giocato con tutte le squadre giovanili dell’Italia ed ha recentemente esordito con la squadra azzurra Under 21 del ct Ferrara.
Mercato del Livorno in uscita
E’ stato ceduto, a titolo definitivo, Rey Volpato (attaccante, classe 1986) all’ U.S. Pergocrema 1932 e di aver ceduto, a titolo temporaneo, Andrea Russotto (centrocampista, classe 1988) alla Carrarese Calcio 1908.
Luca Simeoni
Il Livorno Calcio ha riscattato Luca Simeoni (attaccante, classe 1990) dall’Alessandria, cedendolo poi in compartecipazione alla Società Virtus Entella

Comments are closed

Other News