Eccellenza: Nonostante il risultato la Pls esce dal Porta Elisa a testa alta

25 settembre 2011 23:24 Commenti disabilitati

F.C. Lucca 2011 – Pro Livorno Sorgenti        4-1

Maico Caroti, entra e và subito in gol ( foto Tosti)

F.C. Lucca ( 4-4-2): Casapieri, De Vita, Sabatini, Buccellato, Tosto, Aliboni, Valletta ( 69’ Melani) Redomi, Granito (70’ Petroni) Costantin ( 61’ Francesconi) Fedato. 12 Dell’Ovo 13 Espeche 17 Bertipagani 18 Morandi All. Lazzini
Pro Livorno Sorgenti (3-4.3): Reali, Rispoli, Rossi G., Felloni, Mucci (52’ Niccolai) Sgariglia, Frediani, Ercoli, Tempini, Ferretti ( 47’ Caroti) 12 Marazzuto 15 Barnini 16 Gennari 17 Postolache 18 Rossi F. All. Balleri
Arbitro: Ricci di Firenze ( Laganà e Bordigoni di Carrara)
Reti: 13’ Costantin (L) 20’ e 60’ Fedato (L) 48’ Caroti (Pls) 54’ Granito (L)
Ammonizioni: 22’ Ferretti 26’ Sgariglia
Lucca - Porta Elisa di Lucca uno stadio che è saturo di storia. Adesso, quella Società, che era assurta al calcio che conta, purtroppo è nella cenere; ma la città di Lucca è legata alle sue tradizioni come poche altre. Perciò ha preferito “rifondare” e cominciare da un campionato di dilettanti. L’Eccellenza. Ed i lucchesi vanno allo stadio con lo stesso amore e dedizione di quando si chiamava Lucchese. Con la Pls erano oltre cinquemila. Cori, canti, e come si suo dire, ha fatto da dodicesimo uomo in campo. Questo effetto un giocatore lo sente e può condizionate le sue giocate. Inoltre il Lucca ha messo in opera una squadra composta da giocatori abituati a platee diverse. Leggi l’ultimo arrivato, alcuni giorni orsono, Redomi. E’ chiaro che poi, specialmente per chi non ha assistito alla partita, legge il risultato in maniera diversa.
Mister Balleri torna all’antico
Aveva provato, all’inizio di campionato, a giocare con un 3-4-3; ma poi, da uomo, di calcio, esperto, aveva riportato la squadra al modulo, che  conosce da alcuni anni. Ma negli allenamenti ha continuato a provare. Così lo ha nuovamente presentato al Porta Elisa. Sgariglia, Felloni e Mucci in difesa. Rispoli, Frediani, Ercoli e Rossi Giacomo a centrocampo con Ferretti, Rinaldi e Tempini davanti. Purtroppo qualche meccanismo non ha funzionato a dovere, anche a…causa dell’avversario. Così, quando il Lucca ha raddoppiato, ha chiesto a Rossi di abbassarsi per far una difensiva a quattro. Nel proseguo dell’incontro si rilevava che, la squadra di casa, era più concreta in frase di realizzazione. Alla squadra livornese và il merito di aver giocato a viso aperto  imbastendo trame, di gioco, interessanti, tenendo l’avversario continuamente sotto pressione. Poi, all’inizio del secondo tempo, con l’ingresso di Caroti, in posizione di esterno destro la Pls è diventata più pericolosa in fase conclusiva.Un gol dello stesso  Caroti, un passaggio per Ercoli che ha costretto ad un fallo di rigore De Vita e in tempo di recupero ha costretto a fare fallo su di lui, al limite dell’area, altrimenti si darebbe presentato davanti a Casapieri. Visto le ultime prestazioni del giocatore ex Fiorentina ed Empoli, perché non inserirlo dal primo minuto?
Le reti
13’ Da un’azione in fascia destra condotta da Valletta, arriva sul fondo ed effettua in cross arretrato, arriva Costantin, che, di interno, sorprende Reali. Con questo il lucchese raggiunge quota cinque.
20’ Azione sulla sinistra Fedato, con una finta, ruba spazio a Sgariglia, palla sul piede opposto e, di interno, trova l’angolo alto della parte opposta della porta, dove reali non può attivare. Gol alla Del Piero.
48’ Caroti in fascia destra, punta l’avversario verso il vertice dell’area, entra in area e di destro infila sul palo opposto rasoterra.
54’ Azione centralmente poco fuori l’area di rigore, incomprensione tra i difensori livornesi e Granito ruba palla. Entra in area, palla al piede, e supera Reali in uscita.
60’ Costantin, centralmente all’area di rigore, serve Fedato controlla, e supera Reali.
Finale di marca livornese
Al 68’ Caroti si libera sulla sinistra entra in area e serve, al limite dell’area piccole, Ercoli, al momento di battere a rete De Vita lo stende. Rigore. Rinaldi sul dischetto. Batte alla sua destra. Casapieri, il giovane portiere del ’94, spesso criticato dai suoi tifosi, intuisce e respinge il tiro.
Al 92’ ancora Caroti al limite dell’area che subisce azione fallosa. Punizione. Batte Rinaldi ed il trio è sulla barriera.
Gemellaggio?
Prima dell’incontro sono scese in campo due squadre, con giocatori nati nel 2000, del settore giovanile delle due Società. Che ci sia un tentativo di gemellaggio tra lucchesi e livornesi?
Turno infrasettimanale
Mercoledì, 28, si giocherà un turno infrasettimanale. La Pro Livorno Sorgenti giocherà, ore 15.30, al campo Magnozzi contro il Ghivizzano.
Risultati 4° giornata
Albinia – Quarrata                  0-0
C.Fiorentino – Massese         1-2
Ghivizzano – Montemurlo   0-2
Lammari – F.Lucchese          1-1
Lampo – Pietramarina           1-0
P.Uzzanese – Signa                  0-0
Pisa – U-Taccola                       3-0
La Classifica: Lucca, Lampo 10 /// P.Uzzanese, Lammari, Massese Montemurlo 7 /// Pietramarina, Albinia 6 /// Quarrata 5 /// Pls, C.Fiorentino, Ghivizzano 3 /// Signa, F.Lucchese 2 /// U.Taccola, Montecalvoli 1 /// Pisa (-10) -3

Comments are closed

Other News