“Scuole in barca” il 2 giugno agli scali Novi Lena

31 maggio 2011 18:05 Commenti disabilitati

Alessia Lucarelli, quando iniziò a timonare, in Scuole in barca, oggi sul Salviano ( foto Busdraghi)

Livorno – Scuole in barca, iniziata dieci anni orsono, affinché il mondo del remo entrasse nelle scuole così da potere rappresentare un vivaio per tutto il movimento del palio e dintorni, cambia pelle. La cantina dello Shangay e Mario Corradi passano il testimone. Nuova organizzazione e nuovo percorso.

Isis “Niccolini Palli”, dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “Galilei”, del Liceo Scientifico “F. Cecioni”, dell’Istituto Tecnico per Geometri “B. Buontalenti”, dell’Istituto Professionale per l’Industria e l’Artigianato “L. Orlando”, dell’Istituto Professionale per il Commercio “C. Colombo”, dell’Istituto Tecnico Commerciale “A. Vespucci, queste le scuole che, dopo mesi di allenamento sulle tecniche di voga, con 74 studenti suddivisi in 14 equipaggi maschili e femminili e misti, su gozzette a 4 remi, scenderanno sul nuovo specchio d’acqua  per gareggiare in “Scuole in barca”.

Cambia il campo di gara. Per dieci anni lo scenario era quello della darsena della Fortezza Vecchia, adesso si passa alla darsena Nuova, sugli Scali Novi Lena. Il percorso sarà di 500 metri, delimitato da  tre boe. Vince chi effettuerà il miglior tempo.

Massi Bardocci ( foto Busdraghi)

L’organizzazione, da quest’anno, parte da un progetto, tra sport e cultura, promosso dal Comune di Livorno, dal Comitato organizzatore “ Scuole in barca” composto da Circoscrizione 1 e 2, dall’Ufficio Scolastico Provinciale e dalle sezioni nautiche Ovo Sodo, Colline Stazione, Montenero, Salviano, San Jacopo, San Marco Pontino e Venezia. Ed è stata inserita, a pieno titolo, tra gli appuntamenti della stagione remiera 2011.

Quindi l’appuntamento per il 2 giugno dalle ore 8,30 con la voce   di Massimiliano Bardocci,  lo speaker delle gare remiere. Le premiazioni sono previste per le ore 12.

Comments are closed

Other News